HOVERBOARD E MONOPATTINI, LE NUOVE REGOLE


 

Sulla micro mobilità elettrica è pronto il decreto ministeriale, già dall’estate potrebbe partire la sperimentazione per monopattini, hoverboard e segway nelle città

di Gabriella Lax – Buone notizie per chi utilizza i cosiddetti mezzi “dell’ultimo miglio”: è pronto il decreto attuativo che il Ministero dei Trasporti ha approntato per avviare la sperimentazione nelle città della micro mobilità elettrica. Entro l’estate partiranno le sperimentazioni di monopattini elettrici, segway, monowheel e hoverboard nelle città italiane.

Hoverboard e monopattini: pronto il decreto attuativo
Quali saranno i prossimi passi? Il testo sarà condiviso con le altre amministrazioni coinvolte e con gli enti locali e si conta, scrive il ministero nella nota ufficiale, che i nuovi mezzi possano entrare in attività entro l’estate e fare grandi passi in avanti per la mobilità sostenibile a zero emissioni.

Il Mit, si legge ancora nella nota, “ha fatto un lavoro attento sul testo del decreto attuativo, accogliendo anche diverse richieste pervenute dall’Anci. Si auspica, dunque, un rapido iter di condivisione da parte delle altre istituzioni, così da fare tutti insieme un nuovo importante passo in avanti verso una mobilità veramente green che consentirà di offrire nuovi mezzi di trasporto nell’ottica dell’inter modalità a zero emissioni”.

L’apertura della legge di bilancio in primis, ha consentito dall’uno gennaio 2019, la circolazione sperimentale di hoverboard e monopattini elettrici, in attesa del decreto attuativo che ora è arrivato.

Come stabilito dalla legge di Bilancio, saranno i sindaci a delimitare le aree in cui avviare la sperimentazione e disciplinare le modalità di utilizzo dei mezzi.

Al momento alla Camera si lavora sull’aggiornamento del Codice della strada, dove verranno inseriti i nuovi veicoli ecosostenibili. Da risolvere i nodi relativi all’obbligo del casco, all’assicurazione e all’individuazione delle parti della carreggiata in cui si potrà circolare con questi mezzi.