Al decollo la formazione targata Vittoria Assicurazioni per gli alunni delle superiori

Vittoria Smart: le nuove tendenze del mondo assicurativo», il Pcto dedicato a studenti e studentesse degli ultimi tre anni delle superiori, in particolare dei licei scientifici e degli istituti tecnico-economici

Vittoria Assicurazioni presenta “Vittoria Smart: le nuove tendenze del mondo assicurativo”, il Pcto (Percorso per le competenze trasversali e l’orientamento) dedicato agli studenti e alle studentesse degli ultimi tre anni della scuola secondaria di II grado, in particolare dei licei scientifici e degli istituti tecnico-economici di tutta Italia. Articolato su 40 ore, il progetto si suddivide in 5 moduli didattici erogati in modalità e-learning arricchiti da attività e contenuti interattivi e divertenti, video e test di verifica sulle skill ottenute. A conclusione, gli studenti otterranno la certificazione delle ore Pcto seguite.

Su piattaforma digitale

Ospitato su WonderWhat, l’innovativa piattaforma digitale di orientamento dedicata alla Generazione Z, il corso online propone un ricco ed approfondito focus sulle diverse figure professionali del settore assicurativo e sulle conoscenze richieste dallo stesso. Vittoria Smart, infatti, intende fornire contenuti teorici e strumenti operativi pratici non solo per comprendere il mondo assicurativo, le sue dinamiche e le diverse abilità messe in campo dagli esperti, ma anche per familiarizzare con concetti – molto vicini alla Compagnia – quali mutualità, comunità, rischio e prevenzione. «L’iniziativa è stata ideata per trasmettere alcuni dei valori che meglio rappresentano la nostra Compagnia e testimonia il concreto impegno di Vittoria Assicurazioni verso l’educazione delle nuove generazioni, motore propulsivo della società del domani – dichiara Matteo Campaner, direttore generale di Vittoria Assicurazioni – Attraverso le nozioni insegnate, desideriamo da una parte favorire l’acquisizione di competenze utili nel mercato del lavoro, e dall’altra contribuire alla formazione personale e culturale degli allievi».

.